Nota biografica

Illustratore italiano. Nato a Ferrara il 6 gennaio del 1943, da padre pittore, si diploma all'Istituto d’arte della sua città, trasferendosi poi a Roma dove studia scenografia al Centro sperimentale di cinematografia.

Lavora in numerosi film, curandone la scenografia e l’arredamento. Tra i più importanti vanno ricordati almeno Giulietta degli spiriti di Federico Fellini, L'harem di Marco Ferreri e, da ultimo, Il viaggio di capitan Fracassa di Ettore Scola.

Nel 1973, stanco del cinema, e tornato a vivere nella sua città natale, su consiglio dell'amico Dino Leonetti dello studio omonimo, entra in contatto con Renzo Barbieri dell'Edifumetto, per il quale avrebbe lavorato come copertinista di albi a fumetti erotici fino al 1988, sviluppando, sotto l'ispirazione di artisti come Frank Frazetta e Averardo Ciriello (particolarmente ammirato per l'abilità nell'utilizzo della tempera e per la plasticità degli incarnati), un personale approccio allo stile pittorico allora in voga, e dimostrando notevoli abilità ritrattistiche. Di questo periodo, vanno ricordate almeno le copertine realizzate per Playcolt, Zora, Belzeba, Vipera bionda, Sukia, Ulula, Moschettiera, la Poliziotta, Mafia, 44 Magnum.

A quest'attività, per nulla intimorito dal carico di lavoro, ne aggiunge altre: l'insegnamento della pittura nel suo vecchio Istituto d'arte, il restauro di quadri antichi e la collaborazione saltuaria, come illustratore, per alcune riviste delle case editrici Mondadori e Rizzoli.

Dopo aver lasciato l'Edifumetto, nel 1988, ha iniziato a dedicarsi alla pittura ad olio, e a tenere un corso serale di decorazione e conservazione della pittura murale all'Ente Unitario Scuola Professionale Edile (Euspe) di Ferrara, nonché uno per la formazione delle arti e mestieri in un centro europeo a San Servolo di Venezia.

Andato in pensione nel 2000, ha ampliato il campo dei suoi interessi artistici, dedicandosi alla decorazione murale e di arredi, alla realizzazione di acquerelli e al rendering.

Ancora oggi segue alcuni suoi ex allievi di talento, per instradarli in diversi settori quali la decorazione, il rendering e l'illustrazione.

1 commento:

  1. Quando ero un ragazzino, sempre guardato in dettaglio la copertina di riviste, e di Taglietti sempre stati i migliori ... non avrei mai immaginato che l'artista Emanuele, aveva già WebSite ... complimenti maestro! .

    tanti saluti.

    Ezio Marcelo Limongi.

    Guayaquil/Ecuador.
    Amerique du Sud

    RispondiElimina